Ottiche - Obiettivi

Iscriviti alla nostra Newsletter

[wcpf_filters id="3067"]

Richiedi una consulenza

Descrizione

CARATTERISTICHE
Immagine di Sonnar T* E 24 mm F1.8 ZA
Il fascino del grandangolo si abbina alla velocità extra

Il design ZEISS® Sonnar da 24 mm, compatto e leggero, offre un’apertura massima di F1,8 e un contrasto e una nitidezza straordinari

su tutta l’inquadratura, ed è in grado di produrre splendidi effetti “bokeh”. Questo obiettivo è la scelta ideale per un’ampia gamma di

soggetti, dai paesaggi agli scatti in condizioni di scarsa illuminazione in interni, persino per i primi piani con ingrandimento 1:4.

Immagine di Sonnar T* E 24 mm F1.8 ZA
Dettagli ravvicinati per un impatto sorprendente

L’avanzato design ottico garantisce prestazioni massime anche agli ingrandimenti fino a 1:4 con distanze di messa a fuoco macro,

permettendo di scattare foto di soggetti e dettagli minuti con nitidezza spettacolare e prospettiva grandangolare. La notevole apertura

massima di F1,8 dell’obiettivo è un vantaggio per i primi piani.

Immagine di Sonnar T* E 24 mm F1.8 ZA
Funzionamento fluido e silenzioso per video di qualità

Il funzionamento fluido e silenzioso è essenziale per le riprese video. Il motore dell’unità interna, che garantisce una messa a fuoco

fluida e dalla bassa rumorosità, fa sì che questo obiettivo sia una buona scelta per i video e le foto, garantendo immagini di qualità

ed eliminando il rumore.

Immagine di Sonnar T* E 24 mm F1.8 ZA
Look and feel raffinato

La finitura esterna in lega di alluminio nera di questo obiettivo offre un aspetto perfettamente in linea con quello del marchio ZEISS®

e si coordina armoniosamente con l’elegante design dei corpi fotocamera con attacco E. La ghiera di messa a fuoco con incisioni ha un

aspetto sofisticato e offre un’impugnatura e un’operatività superiori.

Immagine di Sonnar T* E 24 mm F1.8 ZA
Colore e contrasto eccellenti

Il rivestimento ZEISS® T* dà un contributo fondamentale, poiché elimina in modo efficace i falsi riflessi che possono compromettere la

qualità complessiva dell’immagine. La luce parassita e le immagini fantasma vengono ridotte, per un colore e un contrasto ancora più

intensi che danno profondità e tridimensionalità all’immagine.